copertina200
copertina800

Lo scarso sapere e l’apocalisse (Filippo Bonfiglietti)

15.00

FORMATO A5

PAGINE 220

ISBN 978-88-3300-296-5

PRIMA EDIZIONE LUGLIO 2022

Descrizione prodotto

L’apocalisse ambientale è quello preannunciato da Greta Thunberg e da Papa Francesco, dopo che era stato vaticinato dal primo ministro britannico Tony Blair in base a un rapporto che lui stesso aveva commissionato a Sir. Nicolas Stern, Direttore del Government Economic Service Britannico, uno dei funzionari di maggior livello in Gran Bretagna. Egli scrisse un rapporto terrificante, che sembra abbia impressionato molto i politici. Ne è venuto fuori l’allarme che sta coinvolgendo tutto il mondo, sia pure con alcuni distinguo. Il presente volume indaga il problema della salvaguardia ambientale sotto vari profili, dalle previsioni storiche al comportamento dei politici, dalla questione della conoscenza effettiva dei problemi alle possibili soluzioni.

Filippo Bonfiglietti, ingegnere, a quindici anni è entrato in un centro di meditazione esoterica a Roma. Più tardi, per oltre trent’anni, si è impegnato in altre avventure psicologiche e spirituali, dapprima con la «Self-Realization Fellowship» di Paramahansa Yogananda, (l’autore dell’autobiografia che a suo tempo tanto appassionò Steve Jobs) e poi con la «School for Esoteric Studies» di New York, nata per diffondere gli insegnamenti del maestro tibetano Djwhal Khul. Nel frattempo ha seguito un’analisi didattica in psicoterapia ed ha collaborato con l’Istituto di Psicosintesi di Firenze, del quale più tardi ha fondato e diretto un Centro di formazione in Liguria. Finché, negli anni 90, si è reso conto dell’inconsistenza di troppe delle «verità» che qualcuno aveva cercato di inculcargli, fino a decidere di lasciar perdere per seguire la propria strada. La laurea in ingegneria, conquistata a suo tempo, gli ha insegnato a pensare in modo razionale e lo ha aiutato a diventare dirigente nella Ceramica Pozzi, poi nel gruppo W. R. Grace di New York, nel gruppo ENI e infine nella SAIC di San Diego, una delle più grandi società di consulenza scientifica degli Stati Uniti. Ma gli è stata preziosa anche per approfondire le conoscenze reali e per distinguerle dai sogni, passati per verità dai «maestri di saggezza». È così che nel 2000 ha deciso di scrivere il suo primo saggio sul tema «Credere di sapere». E, da allora, ha continuato a scrivere. In uno stile leggero e assai leggibile, tale da non far trasparire che, forse, si tratta proprio di filosofia.

Seguici sui Social 🙂

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Lo scarso sapere e l’apocalisse (Filippo Bonfiglietti)”