copertina200

Non ti faccio causa (Pierluigi Capuzzo)

10.00

FORMATO A5

PAGINE 118

PRIMA EDIZIONE 2015

ISBN 978-88-98212-89-7

Descrizione prodotto

“Non ti faccio causa” è l’antitesi esatta della diffusa locuzione “ti faccio causa!”, con cui si arriva a concludere un diverbio o una discussione dopo la quale non si sia raggiunto l’auspicabile accordo. Che si stia dalla parte della ragione o del torto poco importa: spesso siamo indotti a questa minaccia dalle circostanze, dalla nostra impulsività, dall’antipatia che ci suscita il nostro interlocutore. Il testo svolge un’ampia disamina dei motivi e dei risultati delle liti giudiziarie nel nostro Paese, dove la giustizia non può certo essere scritta con la G maiuscola, e fornisce una serie di chiavi per evitare di dovervi ricorrere. Un manuale per aiutarci a convivere giudizialmente coi nostri simili, in una società sempre più diseducata alla tolleranza e incline al confronto muscolare, che non tiene conto dell’inefficienza del sistema giustizia e di come si potrebbero risolvere le beghe in modo creativamente alternativo, senza per questo rinunciare ai propri diritti.

Pierluigi Capuzzo vive e lavora a Padova, dove esercita la professione di geometra. E proprio la sua attività, che tra progetti e misure lo ha portato negli anni a confrontarsi con le problematiche di una clientela spesso fatta di parenti che devono spartirsi un’eredità o di aziende alle prese con la gestione di beni, lo hanno ispirato nella scrittura di questo breve saggio, nell’intento di suggerire percorsi alternativi alla lite. Prima di “Non ti faccio causa” ha pubblicato due romanzi e un testo per la preparazione all’Esame di Stato dei giovani geometri. E’ anche mediatore nell’Organismo di Mediazione-Conciliazione del Collegio dei Geometri di Padova.

Seguici sui Social 🙂

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Non ti faccio causa (Pierluigi Capuzzo)”