copertina200
copertina800

Elogio della Follia (Erasmo da Rotterdam)

10.00

FORMATO A5

PAGINE 118

ISBN 978-88-3300-118-0

PRIMA EDIZIONE MAGGIO 2019

Descrizione prodotto

Ironico, pungente e provocatorio, l’Elogio della Follia è uno specchio rivelatore e sempre attuale delle tante contraddizioni degli uomini e della società. Scritto nel 1509 e pubblicato per la prima volta nel 1511, l’Elogio doveva inizialmente essere uno scritto scherzoso con cui l’Autore dilettava il grande amico Tommaso Moro durante un soggiorno in Inghilterra. Divenne poi un saggio di grande successo. L’espediente del paradosso con cui è la Follia a parlare in prima persona rende l’opera un continuo gioco in cui si mescolano finzione e realtà, provocazione e verità. La vita altro non è che uno spettacolo in cui tutti noi recitiamo una parte indossando una maschera.

Introduzione a cura di Salvatore Primiceri. L’immagine di copertina è di Ivan Zoni.

Erasmo da Rotterdam, vero nome Geer Geertsz, nacque a Rotterdam il 27 ottobre 1467. E’ considerato una delle figure più significative dell’Umanesimo. Fu teologo e filosofo autore di numerose opere, oltre che filologo impegnato nella traduzione dei testi classici e religiosi al fine di recuperarne il significato autentico, corrotto in epoca medievale. Si inserì nel dibattito e scontro tra cattolici e protestanti rimanendo inviso a entrambi gli schieramenti. Pur critico nei confronti della Chiesa Cattolica non aderì mai alla riforma di Lutero con il quale ebbe, anzi, un celebre e aspro confronto. L’Elogio della Follia è la sua opera più famosa. Morì a Basilea il 12 luglio 1536.

Seguici sui Social 🙂

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Elogio della Follia (Erasmo da Rotterdam)”